Sport online nell'era del Covid-19, gli esperti: «Restare in forma si può»

VIDEO | Nonostante l'emergenza coronavirus abbia costretto tutte le strutture sportive a chiudere con non poche ricadute dal punto di vista economico, anche in Calabria c'è chi, dal Reggino al Catanzarese, si è organizzato con dei corsi gratuiti virtuali

5
di Rossella  Galati
4 aprile 2020
15:57

Ci sono anche gli imprenditori del fitness tra i lavoratori pesantemente  penalizzati dagli effetti del coronavirus. Un settore, quello sportivo, che a livello nazionale abbraccia migliaia di società e associazioni preoccupate per il loro futuro. Come conferma Teresa Spadafora, titolare di tre centri fitness Zone a Catanzaro, chiusi dal 6 marzo: «Non si possono quantificare i danni perché ad oggi non sappiamo esattamente quando riapriremo, se riapriremo, e se ci dovessero far riaprire quali sarebbero le misure per gestire l’utenza. Mettiamo in conto che tanta gente avrà paura di frequentare luoghi dove si possono creare degli assembramenti».

Sport online

Ma nonostante  le criticità del momento, ecco che ai tempi del Covid-19 i social diventano un utile strumento per garantire agli sportivi lezioni online con i propri istruttori. E da Catanzaro a Reggio Calabria, si moltiplicano le offerte ad ogni ora del giorno come racconta Monica Ligato, che dalla città dello stretto si collega quotidianamente in diretta facebook con i suoi allievi e quelle che inizialmente dovevano essere semplici lezioni diventano qualcosa di più: «È una cosa meravigliosa perché abbiamo creato una grande famiglia. Siamo passati dal fare soltanto fitness a consigli alimentari, condividiamo foto, ci mandiamo il buongiorno. Si è creata una rete di convivialità, di condivisione e soprattutto di quotidianità che ci avvicina l’uno con l’altro in questo momento in cui siamo così lontani».

Restare in forma a casa

Dunque mantenersi  in forma anche a casa ai tempi del coronavirus si può. «L’attività motoria adesso più che mai è fondamentale per il nostro benessere fisico, per rafforzare le difese immunitarie, per scacciare via ogni pensiero negativo - spiega Teresa Spadafora, anche lei impegnata ogni giorno con le lezioni online da casa -. Il mio consiglio è di muoversi indipendentemente dall’istruttore. Sono tanti i colleghi che stanno organizzando le lezioni virtuali, ci sono anche tante app che possono essere scaricate. Sicuramente non è la stessa cosa del contatto diretto con l’insegnante ma il consiglio è comunque quello di muoversi. Rimanendo a casa è più facile stare fermi, seduti sul divano, guardare la televisione, mangiare un po’ di più. Quindi l’attività motoria adesso più che mai  è fondamentale per il benessere fisico, per rinforzare le difese immunitarie e soprattutto perché l’attività fisica ricarica di energie positive, di adrenalina, scaccia via ogni pensiero negativo che in questo momento affligge la maggior parte di noi».

 

Energia positiva

Un messaggio al quale fa da eco quello di Monica Ligato: «A chi in questo periodo si è lasciato andare o sta vivendo un momento di apatia, il mio consiglio è quello di non sforzarsi tanto ma di provare a fare un po’ di movimento, che sia un ballo, un po’ di ginnastica, una passeggiata sul balcone, ascoltando un po’ di musica lasciarsi andare davanti allo specchio, farlo con i propri figli. Perché il movimento è energia positiva che deve crescere dento di noi e darci la voglia di vivere. Quindi mi raccomando: fate movimento non solo con il corpo, non solo con il cuore ma soprattutto con la testa perchè andrà tutto bene».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio