TUFFI | De Rose, un bronzo storico

Un volo da brividi dalle grandi altezze, 27 metri per la precisione, e Alessandro De Rose regala un’altra medaglia di bronzo alla Calabria, la prima in assoluto in questa specialità per l’Italia

di Maria Chiara Sigillò
31 luglio 2017
14:04

Ancora De Rose, ancora Calabria. Torna da Budapest con una medaglia storica e inaspettata, Alessandro De Rose, 25 anni cosentino doc tesserato con la Trieste tuffi. Un volo da brividi dalle grandi altezze, 27 metri per la precisione, regala un’altra medaglia di bronzo alla Calabria, la prima in assoluto in questa specialità per l’Italia, e dopo quella di Giovanni Tocci, la nostra regione si colora ancora di azzurro.

 


Partito dal nono posto dopo i primi due salti, Alessandro De Rose si rende protagonista di un clamoroso recupero fino a conquistare il terzo posto chiudendo la spettacolare prova dalla piattaforma di 27 metri. Il cosentino, realizza un’impresa, diventando una leggenda e riscrivendo letteralmente una pagina di sport.

 

Bronzo storico nella categoria

Non era mai successo prima che l’Italia portasse a casa una medaglia in una disciplina così giovane, ma grazie a De Rose il tricolore sventola sul podio di Budapest.

 

De Rose reduce da un'altra impresa

Solo pochi giorni fa, De Rose aveva stupito con un altro record, a Polignano a Mare. Nella gara valida per la Red Bull Cliff DAIVING Diving trionfando dalla rupe sotto gli occhi attoniti di 50.00 persone. Ed anche questo successo, inevitabilmente è dedicato al papà.

 

 

 

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top