29
di Redazione
7 giugno 2022
17:22

Reggio, cardiologi e diabetologi a confronto: 3 giorni per discutere di malattie cardiovascolari

La quindicesima edizione del convegno organizzato dai dottori Enzo Amodeo e Giovanni Perrone si terrà dall’8 al 10 giugno  

Da sinistra Perrone e Amodeo
Da sinistra Perrone e Amodeo

Continua la lunga ed affascinante esperienza finalizzata all’aggiornamento culturale e professionale della classe medica e degli operatori sanitari che, spesso con grandi difficoltà, si dedicano all’assistenza e alle cure dei malati. Perseveranza, impegno e tenacia sono stati, nel tempo, le componenti indispensabili, fondate su una base culturale consolidata e costruita sulle conoscenze scientifiche acquisite nel tempo, che hanno motivato, per un lungo periodo di 15 anni, gli organizzatori delle giornate cardio-metaboliche reggine, i dottori Enzo Amodeo e Giovanni Perrone.

L’idea di mettere insieme cardiologi e diabetologi, è nata dal fatto che la malattia diabetica è ormai considerata come malattia cardiovascolare, tant’è che le più prestigiose società scientifiche italiane hanno creato delle task-forces strutturate come aree cardiometaboliche e di cui Amodeo e Perrone sono stati gli antesignani.

Tre lunghe e intense giornate, nel corso delle quali relazioneranno oltre 50 professionisti di chiara fama, provenienti da tutta Italia, che tratteranno argomenti scientifici di grande attualità e molto ridondanti sullo scenario della cultura cardiologica e diabetologica.

Relazioni di alto contenuto scientifico rivolte agli oltre 400 iscritti tra medici, infermieri, farmacisti, dietisti e biologi, attenti all’evoluzione delle tecniche ed alle innovazioni, sempre più interessanti ai fini di un corretto percorso diagnostico-terapeutico-assistenziale dei pazienti che afferiscono al Sistema sanitario nazionale.

Il coinvolgimento dei vertici delle più rappresentative associazioni scientifiche cardiologiche (Anmco, Sic) e diabetologiche (Amd) arricchisce di contenuti una manifestazione che, nel tempo, si è accreditata tra le più interessanti sul territorio nazionale, anche per via di una perfetta organizzazione costruita con l’obiettivo di mettere a fuoco, attraverso vari momenti di confronto, le patologie della nostra epoca.

Le XI sessioni, all’interno delle quali si discuterà di: ipertensione arteriosa, scompenso cardiaco e nuove terapie farmacologiche ed elettriche, disordini del ritmo cardiaco, malattie del circolo coronarico e polmonare, cardiopatie strutturali e cardiochirurgia, diabete e sue complicanze, nutraceutica e disordini alimentari nell’adulto ed in età pediatrica, rapporti con la medicina del territorio per una gestione integrata delle cronicità; saranno moderate da esperti professionisti che avranno il compito di animare una discussione interattiva con i partecipanti, ormai sempre più attenti e interessati all’evoluzione tecnologica  e all’uso di nuovi farmaci e di nuovi presidi elettrici e strumentali.

Al fine di rendere un servizio ai medici, è stato creato uno Spazio Enpam per informare gli iscritti all’ente in merito a previdenza, assistenza e sicurezza delle cure e responsabilità professionale; anche questi argomenti di grande attualità, che stanno molto a cuore ai medici, e molto interessanti sotto l’aspetto medico-legale e pensionistico. Il congresso che si svolgerà nella sede dell’ordine dei medici della provincia di Reggio Calabria, è stato accreditato presso il ministero della Salute, per l’attribuzione dei crediti formativi obbligatori per gli operatori sanitari, inizierà mercoledì 8 giugno alle ore 15 e si concluderà il 10 giugno alle ore 13,30 con gli adempimenti Ecm.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top