Catturano 295 trote con scosse elettriche: tre denunce a Cotronei

La pesca di frodo veniva attuata attraverso un generatore di corrente. Le tre persone deferite devono rispondere di uccisione e danneggiamento della fauna protetta del Parco Sila

29 maggio 2021
08:34
Gli esemplari catturati nel parco della Sila
Gli esemplari catturati nel parco della Sila

Tre persone denunciate per pesca di frodo in Sila. Nel dettaglio, i militari della Stazione Carabinieri Parco di Cotronei dipendente dal Raggruppamento Parchi “Sila” hanno nei giorni scorsi deferito all’autorità giudiziaria tre persone per uccisione e danneggiamento della fauna protetta del Parco, nella fattispecie delle trote “Fario”, con l’ausilio di mezzi di distruzione quali l’utilizzo di generatore di corrente.

292 trote catturate con scosse elettriche

Le tre persone, a bordo di due fuoristrada sono state fermate ad un posto di controllo, dai militari, mentre transitavano nella località "Li Carbonari-Pollitrea" del comune di Cotronei (Crotone). Le due auto giunte a qualche minuto di distanza l’una dall’altra sono state sottoposte a perquisizione dalla quale è emerso che gli occupanti avevano effettuato la cattura ed uccisione di fauna ittica protetta del Parco, e precisamente 295 esemplari di trota di misure variabili da 10 a 40 cm per un peso totale di circa 17 kg, gli stessi esemplari sono stati catturati utilizzando la corrente elettrica. Infatti all’interno degli autoveicoli, ben nascosta, è stata rinvenuta l'attrezzatura necessaria, ed in particolare un generatore a scoppio di grossa potenza, dei retini metallici e il cavo elettrico. Materiale che è stato immediatamente sottoposto a sequestro preventivo.


La pesca di frodo

Sul posto, interessati dai militari, sono intervenuti anche i veterinari dell'Asp di Crotone che hanno prelevato un campione delle trote sequestrate al fine di sottoporle a verifica per attestarne le modalità di uccisone. Da un primo esame sono emerse, negli esemplari indagati, emorragie diffuse che sono compatibili con il metodo di cattura mediante scossa elettrica. Una verifica secondaria verrà effettuata anche dall’Istituto Zooprofilattico a cui è stato indirizzato il campione prelevato. Da sottolineare che il metodo di cattura con uccisione mediante elettrocuzione è un metodo che mette a repentaglio la vita stessa dei pescatori di frodo.

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top