Colpo di coda dell'inverno in Calabria. Vento, neve e gelo nella provincia cosentina

VIDEO | Bufera in autostrada nei pressi di Campotenese. Fiocchi anche nell'area urbana del capoluogo tra Mendicino e Cerisano. In giornata previsto un sensibile miglioramento delle condizioni climatiche

di Salvatore Bruno
12 marzo 2019
07:45
Nevica nel Cosentino
Nevica nel Cosentino

Temperature in picchiata e neve anche a quote medio basse in provincia di Cosenza, dove nel giro di poche ore si è passati dal clima primaverile ad un deciso ritorno dell’inverno. Nevicate abbondanti hanno imbiancato la Sila, da Acri San Giovanni in Fiore, a Spezzano e Camigliatello. Scuole chiuse in molti centri, tra cui anche Casali del Manco e Celico, e disagi lungo la Statale 107 dove alcuni veicoli sono finiti di traverso sulla carreggiata. Chiusi per il maltempo anche gli impianti sciistici di Lorica. I fiocchi sono comparsi brevemente anche nella fascia delle Serre cosentine, tra Mendicino e Cerisano. Più intensa la nevicata nel territorio del comune di Domanico, nelle frazioni di altitudine superiore ai settecento metri.

Bufera a Campotenese e vento forte in autostrada

Situazione critica anche sull’Autostrada del Mediterraneo, nell’area del Pollino, dove ancora vige l’obbligo di transito con le catene o con pneumatici invernali. Gli automobilisti sono stati sorpresi a Campotenese da una bufera di neve. Disagi e danni si sono però registrati soprattutto per il vento che ha ribaltato alcuni mezzi pesanti tra gli svincoli di Sibari e Frascineto. La A2 è rimasta temporaneamente chiusa, per consentire la rimozione dei veicoli. Uno dei camionisti coinvolti è rimasto ferito in modo non grave. Per estrarlo dalla cabina di guida si è reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco.

 

Alberi contro un traliccio dell'alta tensione

Vento forte anche nell’abitato di Castrovillari, tale da indurre il sindaco Domenico Lo Polito ad emettere anche qui, una ordinanza di chiusura delle scuole. Fortemente sferzate la costa jonica e tirrenica. A Corigliano-Rossano le raffiche hanno abbattuto alcuni alberi finiti sul tetto di alcune case e contro un traliccio dell’alta tensione. Alcune abitazioni sono rimaste prive di corrente elettrica. A Lamezia Terme un volo proveniente da Bergamo è stato dirottato all’aeroporto di Catania. Il repentino colpo di coda della stagione fredda durerà comunque soltanto per poche ore, con un sensibile miglioramento avvertito già nel corso della giornata.

 

 

A Corigliano-Rossano, in contrada Torricella (zona Corigliano), alcuni alberi sono stati abbattuti dal forte vento che ha soffiato nella notte, finendo sui tetti di alcune case e sui tralicci dell'alta tensione. Non ci sono danni alle persone ma tanti disagi per la mancanza di energia elettrica. E' stato necessario l'intervento dei Vigili del Fuoco e degli agenti della polizia municipale, coordinati dal Comandante Arturo Levato

 

San Giovanni in Fiore (video pagina Facebook di Meteo in Calabria)

 

Soveria Mannelli (video pagina Facebook di Meteo in Calabria)

 

 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio