La delibera

Maltempo in Sila, la Regione Calabria chiede lo stato di calamità per 7 Comuni

Le violente piogge hanno coinvolto nei mesi estivi i centri di Aprigliano, Rogliano, Parenti, Celico, Spezzano della Sila, Camigliatello Silano e Forgitelle causando danni

16
di Redazione
22 settembre 2022
12:22

La Regione Calabria ha chiesto il ricoscimento dello stato di calamità per i comuni della Sila colpiti nei mesi estivi da disastrose ondate di maltempo. Più tecnicamente, la Giunta regionale, nell’ultima riunione, ha deliberato la richiesta di declaratoria di eccezionalità per gli eventi atmosferici avversi che si sono verificati, nei mesi di luglio e agosto 2022, in provincia di Cosenza.

L'atto - spiega una nota - proposto dall’assessore regionale all’Agricoltura, stabilisce nello specifico di chiedere al Mipaf la declaratoria di eccezionalità per gli eventi che hanno colpito i Comuni di Aprigliano, Rogliano, Parenti, Celico, Spezzano della Sila, Camigliatello Silano e Forgitelle. Con medesimo atto si chiede, inoltre, che gli eventi vengano ricompresi nella ripartizione dello stanziamento, dell’anno 2022, del Fondo di solidarietà nazionale.


GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top