La casa delle Caretta caretta

Nel Reggino un nuovo nido di tartarughe marine: la scoperta durante l’ultimo sbarco di migranti

Le uova deposte sulla spiaggia di Camini. Il Comune: «Al lavoro per fornire la necessaria collaborazione a tutela del sito»

230
di Ilario  Balì
30 giugno 2022
13:00

Ancora un nido di tartarughe Caretta caretta sulle coste del reggino, nella Locride. La scoperta è stata fatta nei giorni scorsi sulla spiaggia di Camini, in occasione dell’ultimo sbarco di migranti. Sono stati i volontari del Wwf a individuare le tracce sul litorale di Ellera, quasi al confine con Riace. Il sito è stato messo in sicurezza e recintato e i soggetti istituzionali interessati hanno ricevuto comunicazione ieri. «Siamo al lavoro per fornire la cartellonistica necessaria a segnalare l’area – spiega l’assessore comunale di Camini Roberto Melia – nonchè avvisare i bagnanti presenti sulla zona». L'attesa schiusa è prevista tra circa 50 giorni.

Le tartarughe, che depongono le uova ogni due anni, sembrano amare le spiagge incontaminate del comprensorio locrideo e le deposizioni lungo la costa orientale della Calabria stanno diventando frequenti. Si tratta infatti del secondo nido di tartarughe scoperto questa estate dopo quello annunciato la scorsa settimana lungo la costa di Roccella Jonica.


Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top