Giovani agricoltori

Serre fotovoltaiche per coltivare cedri, Oscar green all’imprenditore calabrese Lancellotta -Video

Il giovane è amministratore del gruppo agricolo Le Greenhouse. Una delle aziende sorge a Scalea e rappresenta un modello virtuoso di coltivazione che consente la massima sostenibilità ambientale (ASCOLTA L'AUDIO)

di Francesca  Lagatta
24 aprile 2022
15:07

La quattordicesima edizione dell'Oscar Green questa volta premia la Calabria. Il riconoscimento promosso da Coldiretti Giovani Impresa è stato assegnato nei giorni scorsi ad Antonio Lancellotta, imprenditore calabrese amministratore del gruppo agricolo "Le Greenhouse" e innovatore nel mondo dell'agricoltura. L'azienda che ha sede a Scalea già da tempo è nota per la sua indipendenza energetica. Nelle serre fotovoltaiche sorte nella città di Torre Talao vengono coltivati limoni, arance ma soprattutto cedri tipici del territorio e della tradizione ebraica, in maniera tale da azzerare l’impatto ambientale, producendo contemporaneamente energia pulita e risparmiando fino al 70% di acqua. Il principale partner industriale è EF Solare Italia, primo operatore italiano nel settore del fotovoltaico e tra i più importanti in Europa.

Le motivazioni del premio

La cerimonia si è svolta nei giorni scorsi a Roma e ha visto trionfare Lancellotta nella categoria “Sostenibilità e transizione ecologica”. Gli organizzatori hanno così motivato l'assegnazione del premio: «L’indipendenza energetica è al centro della start up Le Greenhouse di Antonio Lancellotta che in Calabria ha sperimentato serre fotovoltaiche per la coltivazione dei cedri, prodotto simbolo della Pasqua ebraica. I pannelli solari (di Ef Solare Italia) oltre a svolgere la propria funzione creano un microclima capace di garantire maggiore fertilità nella produzione dei frutti. Le serre fotovoltaiche permettono di contingentare l’acqua, favorire la subirrigazione e la fertirrigazione programmata, oltre alla vaporizzazione delle chiome. Inoltre, l’attività agricola negli impianti abbassa la temperatura del pannello, favorendone l’efficacia nella produzione di energia. I risultati sono 18 megawatt di energia, senza avere sottratto un solo metro di terreno ai 27 ettari che ospitano 11 mila agrumi».


Progetto replicabile

L'idea imprenditoriale di successo di Lancellotta è solo un altro esempio di come anche in Calabria sia possibile fare impresa diventando un modella da replicare. «È quello che speriamo - dice Antonio Lancellotta a LaC News24 -. Noi stiamo portando avanti altri progetti e speriamo che ci sia sempre di più la consapevolezza che questo tipo di tecnologia applicata all'agricoltura e all'agrofotovoltaico possa essere replicato ovunque, possa essere un esempio perseguibile da altre imprese».

 

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top