Ponte sullo Stretto, Bombardieri: «Bene, ma la Calabria è senza collegamenti»

Il segretario della Uil: «Ok alle grandi opere, ma senza dimenticare le condizioni del Paese»

11
di Redazione
10 settembre 2020
11:44
Pier Paolo Bombardieri
Pier Paolo Bombardieri

«Va bene le grandi opere ma senza dimenticare le infrastrutture che servono per collegare il territorio». Lo dice il segretario generale della Uil, Pier Paolo Bombardieri, interpellato a margine di un convegno della Uil a Genova sulle priorità nelle infrastrutture per il Paese e in particolare su cosa pensi del Ponte sullo Stretto.

 

«Non vorrei che attraverso il Ponte sullo Stretto si dimenticassero le condizioni di tutto il Paese – ha spiegato Bombardieri –. Noi siamo keynesiani, quindi quando si parla di ponti o investimenti siamo sempre d'accordo. Non vorremmo però che attraverso questa discussione, se ponte sopra, tunnel o pista ciclabile, si dimenticasse che in Calabria, per arrivare in Sicilia, manca il doppio binario, che è difficile arrivare dal punto di vista dei collegamenti aerei e che le strade sono quelle che sono».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio