Chi sale e chi scende

Su Meloni e Profiti, scendono Lucano e Tavernise: ecco il borsino della settimana

Sale anche lo studente nigeriano in fuga dalla guerra che si è laureato a Reggio, giù il numismatico Daniele Castrizio

1
di Redazione
29 ottobre 2022
13:00

Giorgia Meloni 
 
Presidente del Consiglio
Il presidente del Consiglio sale perché – tra le altre cose - ha dato impulso al progetto del rigassificatore di Gioia Tauro, che trasformerà il gas arrivato sulle navi dallo stato liquido a quello gassoso. Gli esperti le hanno spiegato che in Calabria esistono competenze pazzesche in termini di aria fritta e parole al vento: nella politica allo stato gassoso siamo esperti mondiali.
Winner Ozekhome
 
Studente
Il ventitreenne ha ricevuto la medaglia della Mediterranea: arrivato a Reggio in fuga dalla guerra civile in Nigeria, si è laureato in Ingegneria dell’Informazione con 110 e lode. Un caso emblematico di cervello che invece di scappare dalla Calabria a gambe levate per andare altrove, scappa da un altro posto per venire da noi: altro che medaglia, una statua dovrebbero fargli.
Giuseppe Profiti
 
Commissario straordinario di Azienda Zero
Il commissario straordinario di Azienda Zero annuncia che a medici, infermieri e operatori sanitari vedranno riconosciuti «per intero», e «come nelle altre regioni», le cifre che devono percepire per il lavoro durante la pandemia. Ora aspettiamo che Profiti, medici, infermieri e operatori sanitari diano ai calabresi «per intero», e «come nelle altre regioni», servizi sanitari degni di un paese civile.
Daniele Castrizio
 
Numismatico
Il numismatico sbotta sui social: «Il cinquantenario è stata la Caporetto dei Bronzi, con quattro cretinate inventate a Roma e fatte digerire a Reggio», salvo poi fare rapido dietrofront e spiegare che la Regione ha fatto molto bene, che lui si riferiva ad altri (?): «Chi doveva capire ha capito». Daniele, la cosa che hanno capito tutti è che la Caporetto – più che dei Bronzi – è stata proprio la tua.
Mimmo Lucano
 
Ex sindaco di Riace
Scende perché lo Stato ormai ha messo nel mirino lui e la sua gestione del modello Riace, tant’è vero che anche in Appello la Procura ha chiesto una condanna fortissima: 10 anni e 5 mesi di reclusione. Ma Mimmo è un simbolo, continua ad avere riconoscimenti in giro per l’Italia e l’Europa: in fondo l’umanità non è un crimine, almeno fino a quando non si avvale di fondi pubblici.
Davide Tavernise
 
Consigliere regionale
Il capogruppo regionale dei 5Stelle prosegue la sua battaglia contro i medici imboscati che dopo l’assunzione si sono fatti trasferire in uffici tranquilli. Una proposta di legge prima, ora la richiesta di accesso agli atti. Scende perché se proprio volesse trovare degli imboscati gli basterebbe guardarsi intorno in aula e farsi un giro per Palazzo Campanella. Accesso agli atti? No, accesso al bar..

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top