Eccellenze in cucina

A San Giovanni in Fiore il concorso regionale enogastronomico: il podio dei migliori allievi chef calabresi

Nel centro silano si è svolta la ventitreesima edizione della competizione culinaria dove si sono sfidati gli studenti degli istituti alberghieri regionali. I primi tre classificati sono: Paola Mastrandrea di Vibo Valentia, Cristian Ferrarelli di San Giovanni in Fiore e Marco Sama di Soverato

280
di Redazione
1 marzo 2022
21:26

Paola Mastrandrea dell’Istituto alberghiero di Vibo Valentia, Cristian Ferrarelli dell’Istituto Alberghiero di San Giovanni in Fiore e Marco Sama dell’Istituto Alberghiero di Soverato sono i primi tre classificati del XXIII° concorso regionale enogastronomico.

La giovane allieva Paola Mastrandrea parteciperà così alla finale nazionale di Rimini. A Cristian Ferrarelli va anche il premio per la migliore perfomance relativa alla riduzione dello spreco alimentare. Il tutto si è svolto con successo presso l’Istituto di Istruzione Superiore Leonardo da Vinci, indirizzo alberghiero, di San Giovanni in Fiore. Il tema di quest’anno era “Calabria, cultura gastronomica mediterranea". Il tema del piatto scelto dalla Commissione esaminatrice era l'uovo affogato alla Fiorentina.


Tanto l’entusiasmo dei giovani allievi dei diversi istituti alberghieri della Calabria che hanno partecipato al concorso, tanta la voglia di dimostrare la qualità e i risultati raggiunti da questi indirizzi scolastici che puntano a formare professionalità molto richieste dal mercato nazionale e internazionale. 

La sfida degli allievi e dei loro docenti è stata quella di rafforzare la qualità della nostra cucina, con un forte aggancio alla migliore tradizione e uno sguardo all’innovazione più raffinata. Il tutto privilegiando le produzioni e le eccellenze dell’agroalimentare calabrese. I riconoscimenti sono stati assegnati dopo una severa selezione e sotto gli occhi di una giuria nazionale qualificata. 

Il dirigente scolastico dell’Istituto alberghiero di San Giovanni in Fiore, professor Pasquale Succurro, ha fatto gli onori di casa, con il docente dello stesso istituto, Francesco Mazzotta, che ha guidato lo staff della cucina e promosso un’esibizione di eccellenza che ha incantato i commensali.

La competizione è stata organizzata da Federazione Italiana Cuochi, riconosciuta Wordchefs, con le associazioni di categoria, quella dei Maitre (Amira). Presenti le istituzioni locali, regionali e nazionali, tante imprese che hanno sostenuto la competizione, le associazioni professionali. Con Carmelo Fabbricatore presidente dell'Unione Regionale Cuochi Calabria e Gustavo Congi presidente dell'associazione di San Giovanni in Fiore che hanno elogiato la storia e la tradizione della cucina calabrese, mentre hanno definito «San Giovanni in Fiore, da tempo patria dei cuochi calabresi».

Applausi e grandi apprezzamenti per gli allievi che, provenienti da tutta la Calabria, si sono sottoposti ad un concorso che, al di là dei risultati, premia le capacità e l’impegno dei nostri ragazzi, pronti a rappresentare la migliore cucina calabrese in Italia e nel mondo.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top