Grande attesa

Chiesa Mamma Natuzza a Paravati, le indicazioni della Fondazione ai pellegrini per l’apertura al culto

La cerimonia nella Villa della gioia è prevista per il prossimo 6 agosto e sarà presieduta dal vescovo della diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea, monsignor Attilio Nostro (ASCOLTA L'AUDIO)

 

 

92
di Giuseppe Currà
19 giugno 2022
08:16

Procede spedita la macchina organizzativa per giungere al meglio all’attesa dedicazione e apertura al culto della chiesa della Villa della Gioia di Paravati, prevista il prossimo 6 agosto. Una data storica, che sancirà la realizzazione del sogno serbato in vita dalla Serva di Dio Natuzza Evolo.

Nelle scorse ore la Fondazione “Cuore Immacolato di Maria Rifugio delle Anime” – con una lettera inviata ai cenacoli di preghiera, alle parrocchie e alle associazioni – ha diramato le indicazioni a cui tutti i pellegrini dovranno attenersi in quella giornata. L’apertura del cancello della Villa della Gioia è previsto alle 7, mentre alle 10 inizierà la celebrazione eucaristica di dedicazione della chiesa al “Cuore Immacolato di Maria Rifugio delle Anime” presieduta dal vescovo della diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea, monsignor Attilio Nostro.


«Per l’importanza e complessità dell’evento – si legge nella comunicazione a firma del direttore dei cenacoli mariani, padre Michele Cordiano – vi chiediamo gentilmente di attenervi a queste indicazioni: tutti i pellegrini saranno accolti ai seguenti varchi di accesso: chi viene da Vibo Valentia presso il campo sportivo di Mileto; chi viene da Rosarno al piazzale del cimitero di Paravati; chi utilizzerà l’uscita autostradale di Mileto presso la piazza Sandro Pertini di Paravati».

Nella lettera si specifica anche che tutti raggiungeranno la Villa della Gioia con le navette e che non occorrerà portare lo stendardo. Per quanto riguarda la celebrazione eucaristica, potrà invece essere seguita dall’esterno della chiesa, attraverso maxischermi.

Inoltre, non ci saranno posti a sedere nella piazza, se non per i disabili, mentre si potranno invece occupare tutte le aree circostanti la chiesa, nello specifico il parco verde, l’anfiteatro e il piazzale. A conclusione della messa, sarà possibile entrare nella chiesa solo ed esclusivamente dal corridoio centrale.

Nella lettera si comunica, ancora, che il 6 agosto la chiesa rimarrà aperta fino alle 20, mentre nei giorni precedenti del 4 e 5 la Fondazione rimarrà chiusa per i lavori di preparazione. Nel giorno della dedicazione della chiesa, inoltre, non potrà essere visitata la tomba di Mamma Natuzza situata nella vicina casa per anziani “Monsignor Pasquale Colloca”.

Le messe in programma domenica 7 agosto nell’edificio sacro appena consacrato saranno celebrate alle 8, alle 10, alle 11.30 e alle 18.30. Per il restante mese di agosto le messe feriali e festive saranno invece celebrate alle 10.30 e alle 18.30.          

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top