Il monitoraggio

Razzo cinese in caduta, alcune traiettorie potrebbero interessare regioni centro-meridionali e isole

La Prociv riunisce il comitato operativo per seguire il rientro nell'atmosfera previsto tra il 30 e 31 luglio

83
di Redazione
28 luglio 2022
20:29
Razzo cinese, foto ansa
Razzo cinese, foto ansa

Un comitato operativo della Protezione Civile si è riunito nelle scorse ore nella sede del Dipartimento per seguire le operazioni di rientro nell'atmosfera di un componente del razzo cinese 'Lunga Marcia' prevista, in base alle ultime previsioni, tra la sera del 30 e la sera del 31 luglio.

 


 In base alle previsioni attuali di caduta, in questo periodo di tempo - spiega il Dipartimento - sono previste tre differenti orbite che andranno ad interessare, per alcuni secondi, 5 diverse zone del nostro Paese, in particolare nelle regioni centro-meridionali e insulari e, dunque, «non è ancora completamente possibile escludere la remota possibilità che uno o più frammenti del satellite possano cadere sul nostro territorio». Alla riunione, hanno preso parte, oltre all'Asi, (Agenzia Spaziale Italiana) un membro dell'ufficio del Consigliere militare della Presidenza del Consiglio, rappresentanti dei Vigili del Fuoco, del Comando operativo di vertice interforze, del ministero degli Esteri, di Enac, Enav, Ispra e della Conferenza delle Regioni.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top