Tropea, passaggio di consegne per il Rotary club: Purita subentra a Romano

VIDEO | La cerimonia si è svolta all’hotel Rocca Nettuno. Un cambio della guardia all’insegna della continuità

100
di Redazione
11 luglio 2021
13:18

Un passaggio di consegne caratterizzato dalla pandemia, alla pari dell’anno appena trascorso. A Tropea, sabato 10 luglio è stato il giorno del cambio della guardia per il Rotary locale, passato, durante la cerimonia svoltasi all’hotel Rocca Nettuno, nelle mani di Giuseppe Purita, dopo dodici mesi di guida a targa Giuseppe Maria Romano. Un periodo in cui la sezione tropeana ha sviluppato tematiche importanti per il territorio vibonese, dalla sanità all’ambiente, passando per la viabilità: «È un bilancio sicuramente positivo – esordisce Romano -, anche se frenato dal covid, ma noi in ogni caso abbiamo cercato di portare avanti i nostri obiettivi. In questo anno abbiamo portato avanti la vaccinazione anti-covid, grazie al socio Luigi Condina; abbiamo completato la traslazione dei resti di Pasquale Galluppi in cattedrale apponendo una lapide significativa; siamo scesi in piazza per ripulire la strada Parghelia-Daffinà-Zambrone sollecitando anche l’intervento della Provincia, da cui siamo ancora in attesa di risposta; e poi molti altri appuntamenti culturali».

Un impegno, quello di Romano, consegnato con fiducia e stima nelle mani di Giuseppe Purita, all’insegna della continuità: «Il nostro obiettivo – dice il neo presidente – è sempre servire, con uno sguardo al territorio, quindi ci dedicheremo ai temi più caldi del momento: sanità e ambiente, oltre che viabilità e valorizzazione dei nostri borghi».


Durante l’intervento in sala, Purita ha poi ricordato la grande influenza del Club nella sua vita: «Quest'anno sono trent'anni di vita rotariana – ha dichiarato -. Entrai quando ancora non avevo 29 anni, una vita rotariana che si incrocia con la mia vita familiare, con la nascita dei miei tre figli: Michele, Alessandra ed Elisa, tutto supportato dalla pazienza di mia moglie Antonella».

«Oggi – ha proseguito - ci troviamo davanti l'incognita della pandemia che ha cambiato le nostre vite, i nostri rapporti sociali, le nostre abitudini, ma ha anche dimostrato alcune mancanze nei nostri servizi sanitari. Ma noi dobbiamo guardare con ottimismo al futuro, stando però sempre molto attenti alla prevenzione, guardando con fiducia alla campagna di vaccinazione».

Il neo presidente ha poi presentato i componenti del direttivo che lo affiancheranno nell’anno a venire: «Vice presidente: Francesco Campisi; segretario: Pino Romeo; segretario esecutivo: Ugo Sammartino; tesoriere: Rosaria Pititto; prefetto: Enzo Loiacono. I consiglieri Lello Romano e Luigi Condina fanno parte del direttivo e anche il past president, Peppino Romano, e il presidente incoming, Francesco Rotolo».

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top