Solidarieta’

Ucraina, il bus dell’Fc Lamezia Terme al confine polacco per portare in salvo profughi

Il mezzo è arrivato a Zosin dopo un viaggio di 23 ore, carico di aiuti umanitari per la popolazione rifugiata. Domani previsto il ritorno in Italia, con a bordo donne e bambini in fuga dalla guerra

192
di Redazione
24 marzo 2022
14:58
Il pullman dell’Fc Lamezia Terme
Il pullman dell’Fc Lamezia Terme

Ha raggiunto questa mattina Zosin, in Polonia, nei pressi del confine ucraino, carico di aiuti umanitari per i profughi in fuga dalla guerra. Domani il pullman dell’FC Lamezia Terme farà ritorno in Italia con a bordo un gruppo di cittadini ucraini, principalmente donne e bambini, che riceveranno assistenza in collaborazione con l’associazione di accoglienza Refugees Welcome.

La campagna di solidarietà è stata avviata la scorsa settimana dalla società FC Lamezia Terme, guidata dal presidente Felice Saladini, e ha coinvolto tutti i cittadini che hanno contributo alla raccolta di beni di prima necessità. Hanno preso parte all’iniziativa anche i dipendenti di Meglio Questo delle sedi di Lamezia Terme e Milano. In tutto sono stati percorsi 2.791 km in circa 23 ore di viaggio durante le quali gli autisti, Davide, Antonio, Giuseppe, Salvatore e Silvio, si sono dati il cambio nella guida per non perdere minuti preziosi in questo gesto di solidarietà collettivo. Al confine sono stati portati per i rifugiati 143 scatoloni carichi di beni di prima necessità e farmaci.


GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top