L’operazione

’Ndrangheta, smantellata la “locale” di Roma: 26 misure cautelari tra Lazio e province di Cosenza e Agrigento

Il blitz della direzione investigativa antimafia nei confronti di soggetti indiziati di far parte di un'associazione per delinquere di stampo mafioso finalizzata ad acquisire la gestione o il controllo di attività economiche in diversi settori

71
di Redazione
9 novembre 2022
07:08

Una vasta operazione della Direzione investigativa antimafia (Dia) è in corso a Roma e provincia, nel Lazio e nelle province di Cosenza e Agrigento, per dare esecuzione a misure cautelari nei confronti di 26 persone indiziate di far parte di un'associazione per delinquere di stampo mafioso costituente una 'locale' di 'ndrangheta radicata sul territorio della Capitale, finalizzata ad acquisire la gestione o il controllo di attività economiche in diversi settori facendo ricorso poi a intestazioni fittizie per schermare la reale titolarità delle attività.  

L’organizzazione di matrice ‘ndranghetista si ripropone, alla stregua di quanto ricostruito durante le indagini, anche di «commettere delitti contro il patrimonio e l’incolumità individuale, affermando il controllo egemonico delle attività economiche sul territorio». Sono tuttora in corso perquisizioni. 


NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top