Coronavirus, focolaio al 118 di Cetraro: adesso si teme la sospensione del servizio

Sale a sei il numero dei contagiati, un terzo degli operatori non può recarsi al lavoro. Sono positivi tre autisti, due infermieri e un medico.

298
di Francesca  Lagatta
29 ottobre 2020
16:15

Ora sono sei gli operatori sanitari della postazione del 118 di Cetraro positivi al Covid-19. Si tratta complessivamente di due infermieri, tre autisti e un medico. Quest’ultimo si troverebbe ricoverato in condizioni serie. Il servizio del 118 è territoriale e del tutto indipendente dall’ospedale Giannino Iannelli di Cetraro, anche se lavorano a stretto contatto.

 

Si teme la sospensione del servizio

La salute degli operatori sanitari coinvolti, purtroppo, non è neppure l’unico grattacapo per la città di Cetraro e il suo comprensorio. L’equipe del 118 di Cetraro si compone di 16 unità, pertanto in questo momento più di un terzo non può recarsi al lavoro, con il rischio di arrivare a un’interruzione di un servizio di vitale importanza.

 

Il focolaio di Cetraro

In città la preoccupazione persiste da tempo, non solo per il caso del 118, che risulta essere recente, ma anche per il focolaio che ormai alcune settimane fa si è sviluppato durante una cerimonia e che ha colpito diverse famiglie. I contagi, in totale, al momento sono 27, le persone in quarantena domiciliare 194. Molte di queste sono ancora in attesa di sottoporsi al tampone o di riceverne gli esiti. Per fortuna quasi tutte sono asintomatiche o comunque in buone condizioni di salute.

 

Il sindaco: «Situazione sotto controllo»

Il primo cittadino Ermanno Cennamo, intervistato via Skype dalla nostra redazione, non fa cenno alla situazione del 118 di Cetraro, su cui non ha nessuna competenza, ma si esprime sulla situazione generale della cittadina, che al momento, seppur drammatica, è sotto controllo. «Insieme alla Coc e ad alcune associazioni, stiamo cercando di trovare le risposte a questa situazione», dichaira il sindaco dalle stanze comunali, dove si continua a lavorare incessantemente per arginare l'emergenza sanitaria.

 

 

L'iniziativa Cumpra Cca'

L'amministrazione comunale guidata da Cennamo sta cercando in tutti i modi di mostrare vicinanza ai suoi cittadini. L'ultima trovata è la campagna di sensibilizzazione "Cumpracca'" (compra qui, ndr) ideata dall'assessore Carmen Spaccarotella e dalla consigliera Lorena Matta per incentivare i cetraresi a comprare nelle attività commerciali del posto, sempre nel rispetto delle normative antivocid. Questa iniziativa, si legge sulla pagina del Comune «renderà ogni cittadino un tassello importante nel sostegno dell’economia del paese», gravemente colpita da mesi di pandemia e restrizioni.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio