Beccati mentre coltivano marijuana, due arresti nel Cosentino

Colti in flagrante in un terreno in cui avevano messo a dimora 60 piante. Le forze dell'ordine allertate dai residenti della zona

30
di Salvatore Bruno
3 luglio 2019
18:30
Marijuana
Marijuana

Due incensurati di 56 e 33 anni, sono stati sorpresi dai carabinieri in un terreno di contrada Timpe nel comune di San Martino di Finita, mentre, con annaffiatoio e zappa alla mano, erano intenti a coltivare piante di marijuana dell’altezza di due metri e mezzo.

Sistemi sofisticati per l'irrigazione

I militari della compagnia di Rende e delle stazioni di Rose e Luzzi hanno individuato e sequestrato il vasto terreno in cui erano erano state messe a dimora 60 piante dotate di un sistema automatico di irrigazione. L’operazione ha preso spunto dalle segnalazioni di alcuni cittadini che avevano notato strani movimenti in quella zona, a seguito delle quali sono stati disposti mirati servizi di osservazione fino all'arresto in flagranza di reato dei due uomini.

Sono finiti in carcere

Con l’accusa di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti sono stati arrestati e condotti nel carcere di Cosenza. Nel corso delle successive perquisizioni domiciliari a casa del 56enne sono state rinvenute e sottoposte a sequestro banconote di vario taglio per un totale di 2.600 euro e una confezione di mannite utilizzata per tagliare la droga. 

 

 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio