Abuso e falso, assolto l'ex presidente del Consiglio di Taurianova Fausto Siclari

La procura di Palmi lo accusava di avere percepito lo stipendio dall'Asp di Reggio Calabria di cui era dipendente durante il periodo in cui era assessore comunale

4
di F.  A.
14 febbraio 2021
16:00
Il tribunale di Palmi
Il tribunale di Palmi

L’ex presidente del Consiglio Comunale di Taurianova Fausto Siclari è stato assolto dal tribunale di Palmi. Il collegio, presieduto dal giudice Gianfranco Grillone, ha accolto la richiesta formulata in sede di discussione dal difensore di Siclari, l’avvocato Guido Contestabile. L’ex presidente del Consiglio, secondo quanto sostenuto dalla procura di Palmi, avrebbe partecipato e votato in consiglio comunale una mozione che riguardava la richiesta di decurtazione del 50% del suo stipendio da amministratore poiché non aveva ottenuto l’aspettativa dall’Asp, l’azienda a cui era dipendente.

Nello stesso processo sono stati assolti anche i dirigenti dell’Azienda sanitaria di Reggio Calabria Graziano Scionti e Pasquale Staltari, accusati del concorso di reato con Siclari. Al termine della requisitoria, il pubblico ministero aveva chiesto per Siclari una condanna a 3 anni di reclusione e un anno e mezzo per gli altri due imputati.


Al termine della camera di consiglio, il Collegio ha accolto la richiesta delle difese assolvendo i tre imputati. Secondo i giudici palmesi, infatti, se era vero che nel periodo contestato Siclari avesse omesso di comunicare la sua assenza da lavoro e quindi essere messo in aspettativa, aveva poi concordato con l’Asp la restituzione delle somme non dovuto e improntato un piano di restituzione di quelle somme.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top