Aereo precipitato a Cassano, la Procura dà l’ok per i funerali dei due piloti

L'ultimo saluto a Tonino Greppi e Roberto Savio si terrà nella loro città, Vercelli. L'ultraleggero su cui viaggiavano si era schiantato al suolo e aveva preso fuoco poco dopo il decollo dall’aviosuperficie di Sibari

14
di Redazione
16 settembre 2020
14:17
Il luogo dell’incidente
Il luogo dell’incidente

Si terrà sabato mattina all'aeroporto Carlo Del Prete di Vercelli l'ultimo saluto a Tonino Greppi e Roberto Savio, i due piloti vercellesi sessantenni morti in un incidente aereo lo scorso 26 agosto nelle campagne di Contrada Murata a Cassano allo Jonio, in provincia di Cosenza.

 


Viaggiavano su un ultraleggero, partito dall'aeroporto di Vercelli per un tour su più tappe, e schiantatosi al suolo poco dopo il decollo dall’aviosuperficie di Sibari. La Procura di Castrovillari ha dato ora il nulla osta per i funerali.

 

L'aeroclub Marilla Rigazio di Vercelli ospiterà alle 10,30 una commemorazione per i suoi due storici soci; dopodiché si svolgeranno i rispettivi funerali. Greppi e Savio erano partiti alla fine di agosto per un viaggio a bordo di un Aviamilano P19 di proprietà dell'aeroclub vercellese; una volta partiti dall'aviosuperficie Sibari Fly, dopo aver fatto rifornimento di carburante, il loro velivolo aveva perso quota andando ad impattare sul suolo e prendendo immediatamente fuoco. La loro scomparsa ha suscitato incredulità e commozione in città, dato che si trattava di due piloti esperti e molto conosciuti nella comunità vercellese.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio