Annunciò di aver evitato un attacco Isis: è calabrese il giovane hacker

Lo scorso 28 dicembre, in un filmato lanciato in rete e una chat, aveva lasciato intendere di aver sventato un attacco Isis in Italia. Il giovane, conosciuto all'interno del movimento Anonymous come "X", risiede in Valle D’Aosta ma è di origini calabresi

di Redazione
21 gennaio 2016
13:43

Si chiama Marco Mirabello e risiede a Chatillon (Aosta) ma è di origini calabresi e precisamente di Polistena l’hacker denunciato dalla polizia postale per avere lasciato intendere di avere sventato un attentato dell’Isis a Firenze.

 


La dichiarazione lo scorso 28 dicembre, in un filmato lanciato in rete e in una chat. La segnalazione dell'hacker non aveva trovato riscontro né nelle indagini della Polizia Postale, né nelle analisi degli esperti antiterrorismo.


Il giovane, conosciuto all'interno del movimento Anonymous come "X", è noto in Valle d'Aosta anche per la sua attività di Dj con lo pseudonimo Djdanger. Marco Mirabello, in arte DjDanger, gestisce anche un'attività commerciale nel settore informatico tra Chatillon e Pont-Saint-Martin, nella bassa Valle d'Aosta.

 

La polizia contesta ora al giovane il reato di associazione per delinquere finalizzata all'accesso abusivo e al danneggiamento di sistemi informatici.

COMMENTI
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top