AstraZeneca, nel Catanzarese vaccinazioni a studenti di medicina e infermieristica

Sono riprese questa mattina al policlinico universitario e all'ospedale di Lamezia Terme le somministrazioni del siero. Al via l'immunizzazione anche nella casa circondariale dove è in atto un focolaio

178
di Luana  Costa
20 marzo 2021
15:44
Studenti di Medicina al policlinico di Catanzaro
Studenti di Medicina al policlinico di Catanzaro

Sono riprese questa mattina anche nella provincia di Catanzaro le somministrazioni del vaccino a marchio AstraZeneca. Dopo il via libera deliberato ieri da Aifa, le aziende catanzaresi hanno ripreso in mano calendari e prenotazioni per ripartire a pieno regime con il programma vaccinale. Già questa mattina al policlinico sono state somministrate 80 dosi ad altrettanti studenti del corso di Medicina e di Scienze infermieristiche che dovranno svolgere tirocini formativi tra le corsie ospedaliere. «L'obiettivo - ha garantito una coordinatrice del centro vaccinale - è quello di far diventare l'ospedale covid-free».

L'unica arma contro il Covid 

Nessuna defezione tra gli studenti: «Siamo abbastanza convinti della vaccinazione - garantisce una studentessa - anche perchè tutti i farmaci possono provocare reazioni avverse, quindi, la vaccinazione non è più rischiosa di altri farmaci. E poi abbiamo tanta voglia di ricominciare la vita di prima». «Farò la vaccinazione con tranquillità - gli fa eco una collega - è comprensibile che alcuni possano nutrire dubbi ma se anche l'Ema e l'Aifa hanno confermato che è sicuro ed efficace, credo che possiamo stare sereni». «La vaccinazione è l'unica arma - concludono le due studentesse - per combattere il Covid».


Azienda sanitaria

Anche nel presidio ospedaliero di Lamezia Terme, di competenza dell'azienda sanitaria provinciale, sono riprese le somministrazioni del siero AstraZeneca. L'Asp sta in questa fase sottoponendo a vaccinazione il personale scolastico (40 le dosi somministrate) ma sono state avviate le immunizzazioni anche nella casa circondariale "Ugo Caridi", dove è in atto un focolaio epidemico. Questa mattina sono stati vaccinati 28 agenti di polizia penitenziaria (11 con AstraZeneca e la restante parte con il siero Pfizer/BioNtech). L'azienda ospedaliera Pugliese Ciaccio, invece, riprenderà le somministrazioni di AstraZeneca da lunedì quando riceverà mille dosi del farmaco. 

Over 80

Nel frattempo in tutta la provincia sta proseguendo la campagna di vaccinazione degli over 80. Confortanti i numeri riportati sul sito dell'azienda sanitaria provinciale di Catanzaro, solo questa mattina sono stati sottoposti a vaccinazione 1.138 persone. E anche l'amministrazione comunale fa la sua parte. Nella sede dei volontari della Protezione civile comunale in via Fiume è stato allestito un centro vaccinale: «A partire da oggi servirà una platea compresa fra i sette e gli ottomila utenti e saranno vaccinati gli ultraottantenni a un ritmo compreso fra le 80 e le 100 persone al giorno in base alla disponibilità dei vaccini garantita dall’Asp» ha dichiarato il sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top