La Bindi a Lamezia: ‘La 'ndrangheta ha saputo usare la fede per affermare la propria autorità e il proprio potere’ VIDEO

La presidente della commissione parlamentare Antimafia ospite della serata inaugurale del festival antimafia ‘Trame’ a Lamezia Terme

di Redazione
18 giugno 2015
10:38

È stata Rosy Bindi, presidente della commissione antimafia, l’ospite d’eccezione della serata inaugurale del festival antimafia "Trame".
“ Dopo le parole forti pronunciate dal Papa a Cassano allo Ionio – dice la parlamentare - la Conferenza ha reagito tracciando una linea di demarcazione netta fra Chiesa e mafia. Non è stato sempre così. Perché la mafia ha saputo in passato usare la religione come strumento per esercitare il potere. E qualcuno si è anche lasciato usare.” La Bindi fa poi riferimento ad una frase del procuratore antimafia Nicola Gratteri: "In un incontro con dei religiosi li invitò a non accettare finanziamenti per le feste religiose; meglio accontentarsi, in certi casi, di un santo patrono senza i fuochi d'artificio".
"Dobbiamo ricordare – ha continuato la Bindi - che non soltanto il Vangelo, ma anche la Costituzione non ha nulla da spartire con le mafie". Durante la visita dell'Antimafia in Calabria, previsto il 22 giugno, ci sarà anche un incontro con il presidente della Regione Mario Oliverio.

COMMENTI
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top