Il sostegno

Bonus psicologico, parla l’esperto: «Silenziosa pandemia di disturbi psichici»

VIDEO | Amedeo Pingitore, psicologo e psicoterapeuta già consigliere comunale di Cosenza, spiega perché il Covid ha determinato un aumento del disagio mentale

155
di Salvatore Bruno
25 luglio 2022
23:00
Lo psicologo e psicoterapeuta Amedeo Pingitore
Lo psicologo e psicoterapeuta Amedeo Pingitore

Sarà l'Inps ad erogare l'importo del bonus psicologico ed a trasferirlo direttamente agli specialisti dopo le prestazioni, semplificando così l'accesso alla misura, pensata dal Governo per offrire un contributo alle persone bisognose del sostegno di uno specialista in un periodo nel quale, tra pandemia e crisi economica, sono cresciute tra gli italiani le preoccupazioni e di riflesso l'ansia, lo stress, la depressione, la fragilità interiore.

Fino a 600 euro

Dieci milioni di euro il plafond a disposizione. Il contributo sarà variabile da un minimo di 200 ad un massimo di 600 euro sulla base del reddito Isee. I termini della presentazione della domanda sono aperti: dovrà essere inoltrata attraverso piattaforma telematica con l'ausilio di Spid, carta di identità elettronica o firma digitale. C'è tempo fino al 24 ottobre. Sarà poi stilata una graduatoria sulla base dei parametri reddituali e delle tempistiche della richiesta. I beneficiari riceveranno un codice univoco da comunicare allo specialista. L'importo massimo delle singole prestazioni non potrà essere maggiore di 50 euro. Le cure dovranno essere erogate da psicologi specializzati in psicoterapia.


Maggiore consapevolezza

«Decisamente, con la diffusione del Covid e le conseguenti restrizioni adottate dal Governo, si sono manifestate maggiori richieste di assistenza e sostegno psicologico - dice Amedeo Pingitore, psicologo e psicoterapeuta cosentino, ex consigliere comunale di Palazzo dei Bruzi - L'Oms ha infatti parlato di una pandemia silenziosa riguardante i disturbi psichici - ha aggiunto - Questo bonus darà la possibilità di accesso alle prestazioni anche da parte di coloro che non hanno le disponibilità economiche per condurre un ciclo di sedute. C'è una maggiore consapevolezza nell'affrontare la sofferenza psichica e cresce il numero di soggetti che si rivolge ad uno specialista per ricevere aiuto prima di precipitare in una pericolosa spirale da cui poi è meno semplice venire fuori - ha detto ancora Pingitore - Anche se ancora resistono delle sacche di pregiudizio soprattutto nelle aree più decentrate della Calabria». Ecco l'intervista

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top