Coronavirus a Casali del Manco, protestano contro l’Asp: multati

Sanzionati dai carabinieri per aver violato le norme anti-Covid. I verbali notificati poche ore dopo la manifestazione nel piccolo centro della Presila cosentina

256
di Salvatore Bruno
24 ottobre 2020
19:50
La protesta dei cittadini a Casali del Manco (foto Facebook)
La protesta dei cittadini a Casali del Manco (foto Facebook)

Costa cara ad alcuni cittadini di Casali del Manco, la protesta spontanea organizzata nella mattinata di oggi, 24 ottobre, nella contrada Magli.

«Ci hanno abbandonato»

Sono scesi in strada per denunciare il presunto abbandono del territorio, da domenica scorsa zona rossa a causa della diffusione del coronavirus, da parte dell'Asp e delle istituzioni. Reclamano tamponi a tappeto, la presenza costante dei medici dell'Usca per verificare le condizioni di salute dei positivi, per la verità ancora tutti asintomatici ad eccezione delle persone ricoverate all'Annunziata, e l'allestimento di posti di controllo delle forze dell'ordine all'ingresso ed all'uscita del paese.


La stangata

L'unica cosa che hanno ottenuto, almeno per il momento, è un verbale da 280 euro a testa, notificato dai carabinieri della locale stazione per aver lasciato le proprie abitazioni senza una comprovata esigenza lavorativa e senza alcuna delle motivazioni previste dalle norme anti-Covid in vigore per limitare gli spostamenti nelle aree a rischio.

«Faremo ricorso»

Il gruppo, formato da circa dodici persone, ha preannunciato ricorso al Prefetto, precisando di aver anche informato della imminente manifestazione, il sindaco Nuccio Martire, che nulla avrebbe detto loro per dissuaderli dal procedere con questa estemporanea iniziativa.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio