Catanzaro, disposto il sequestro di numerosi ettari di terreni boschivi

La Procura ha chiesto il sequestro, presso la sede della società concessionaria, degli atti e della documentazione esistente correlata ai lotti boschivi

di L. C.
19 maggio 2017
11:56

Personale dei carabinieri forestali dipendenti dal gruppo di Catanzaro, con la collaborazione della stazione dei carabinieri di Davoli, in esecuzione di un decreto di sequestro preventivo con carattere d’urgenza della procura di Catanzaro, ha posto sotto sequestro numerosi lotti boschivi ricadenti nel demanio boschivo del comune di San Sostene a Catanzaro.

 


Il sequestro è stato disposto nei confronti della società che gestisce tutto il demanio boscato del comune nonché nei riguardi del tecnico incaricato dalla società ed a carico delle ditte boschive alle quali era stato venduto il materiale legnoso e stavano procedendo al taglio delle piante stesse.

 

Oltre al sequestro dei lotti boschivi, estesi complessivamente un centinaio di ettari e con migliaia di piante interessate, la Procura ha disposto anche il successivo sequestro, presso la sede della società concessionaria, degli atti e della documentazione esistente correlata ai lotti boschivi.

 

l.c.

 

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top