Esercente di Catanzaro beffa il Dpmc, chiude alle 24 e riapre dopo 15 minuti

Il nuovo provvedimento del Governo non dà indicazioni in merito agli orari di riapertura e così l'esercente ha potuto continuare con la sua attività per tutta la notte, senza che le forze dell'ordine potessero far nulla

699
di Redazione
17 ottobre 2020
10:46
Foto d’archivio
Foto d’archivio

A Catanzaro c’è chi ha già, astutamente, aggirato le norme anti-Covid previste dal nuovo Dpcm. Il provvedimento, firmato nella notte tra il 12 e il 13 ottobre, prevede la chiusura di bar, ristoranti e pizzerie entro mezzanotte o alle 21 per chi non ha il servizio in tavola.

 

Il proprietario di un locale di Catanzaro Lido, Aldo Manoiero del Plaza Cafè, come tanti, si vede dunque costretto ad abbassare le saracinesche della sua attività ogni sera alle 24. Tuttavia, ha ben pensato di risalirle dopo appena 15 minuti: il decreto, infatti, non dà alcuna indicazione in merito alla riapertura.

 

Una falla nel nuovo Dpcm, questa la motivazione dell’uomo che deve essere sembrata inappellabile anche alle forze dell’ordine giunte per ordinargli di chiudere il locale. Davanti alle sue ragioni, e all’evidente vuoto legislativo, non hanno potuto che alzare le mani e lasciare che l’esercente proseguisse con la sua attività per tutta la notte.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio