Choc nel Cosentino, violentava la nipote da anni: arrestato 70enne

L’uomo di Torano Castello avrebbe abusato della bambina sin da quando aveva 10 anni. Un'insegnante ha notato il disagio della vittima

19
di Redazione
19 dicembre 2019
19:01

Per sette anni, fin da quando aveva solo 10 anni, una ragazzina ha subito prima le attenzioni morbose e poi gli abusi dello zio, marito della sorella del padre.

Solo grazie al provvidenziale intervento di un'insegnante, che aveva notato uno strano comportamento nella ragazza, si è arrivati alla sua drammatica confessione.

Oggi la giovane ha 19 anni e per il parente, un 70enne di Torano Castello, nel cosentino, è scattato l'arresto per violenza sessuale aggravata su minorenne.

La giovane ha raccontato gli innumerevoli episodi di violenza subiti, molti dei quali consumati all’interno del garage. Lo stato di prostrazione in cui la ragazza era caduta le impediva anche di uscire di casa liberamente, per paura di incontrare poi lo zio al suo rientro.

I Carabinieri hanno verificato l'accaduto, ascoltando anche dei testimoni e trovando riscontri a quanto raccontato dalla vittima.

A conclusione delle attività investigative, i militari hanno dato esecuzione alla misura di custodia cautelare, emessa dal Gip del Tribunale di Cosenza, per le ipotesi di reato di violenza sessuale aggravata.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio