Colpo alle cosche Zagari-Fazzalari e Avignone: 11 misure cautelari tra Taurianova e Cinquefrondi

NOMI | Operazione Spes contra Spem eseguita dai Carabinieri. Associazione mafiosa, estorsione e detenzione illegale di armi tra i reati contestati

78
di Redazione
5 giugno 2021
06:50

Sono 11 le misure cautelari eseguite nell'ambito tra Taurianova e Cinquefrondi nell'ambito dell'operazione denominata Spes contra Spem condotta dai carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria, a conclusione di indagini coordinate dalla Procura di Reggio Calabria.

I destinatari sono ritenuti responsabili, a vario titolo, dei reati di associazione di tipo mafioso, estorsione, detenzione illegale di armi anche da guerra, esercizio arbitrario delle proprie ragioni, sostituzione di persona,  tutti aggravati dal metodo e le finalità mafiose, avendo preso parte o comunque favorito la ‘ndrangheta nelle sue articolazioni territoriali operanti in Taurianova, denominate cosca Zagari-Fazzalari e Avignone.


Arrestati:

  1. ALESSI Antonino, classe 1989;
  2. AVATI Francesco, classe 1982;
  3. AVIGNONE Domenico, classe 1975
  4. CANNIZZARO Giuseppe detto Enzo, classe 1970;
  5. CARIDI Annalisa, classe 1970;
  6. DE RACO Giuseppe, classe 1964, sottoposto agli arresti domiciliari;
  7. LAFACE Claudio, classe 1964;
  8. LAFACE Giuseppe, classe 1986;
  9. LEVA Rocco, classe 1975;
  10. PEZZANO Marzio, classe 1970;
  11. ZAGARI Pasquale, classe 1964.

Indagati in stato di libertà:

  1. A., classe 1966;
  2. A., classe 1971.
  3. M., classe 1972;
  4. G., classe 1980.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top