Coltiva marijuana in garage: giovane finisce ai domiciliari nel Vibonese

Ad insospettire gli uomini della Benemerita, il tenore di vita del ragazzo. Le attività portate avanti grazie anche al fiuto del cane Hero

5
di Redazione
30 aprile 2021
08:39

Coltivava marijuana in un garage. Per questo un giovane è stato arrestato dai carabinieri di Vibo Valentia, F.B., 32enne nativo di Udine, residente a Roma, ma di fatto domiciliato nella città calabrese. I militari dell’Arma nelle scorse ore hanno messo a segno un’insolita operazione antidroga, anche grazie all’efficace ausilio di unità cinofila, rinvenendo all’interno di un’abitazione di un insospettabile ragazzo una piccola serra, all’interno della quale erano in coltivazione una serie di piante di marijuana.

 


Ad insospettire gli uomini della Benemerita, il tenore di vita del giovane, da tempo “attenzionato”, grazie ad un’efficace e discreta azione informativa. Fin dalle prime battute, il giovane è apparso nervoso e agitato, rassegnandosi solo allorquando i carabinieri, dopo avere rinvenuto nella sua abitazione piccoli quantitativi di sostanza stupefacente, già suddivisi in dosi, hanno deciso di estendere le ricerche nel garage, dove il cane “Hero” ha fiutato, abilmente occultata, un’artigianale serra, all’interno della quale vi erano svariate piantine di sostanza stupefacente, risultata poi essere del tipo “marijuana”, alcune delle quali già in fase di fioritura.

Allertato immediatamente, il magistrato di turno Corrado Caputo ha disposto il sequestro di quanto rinvenuto, anche per le successive analisi che eseguirà il Laboratorio di Analisi di sostanze stupefacenti del Comando Provinciale dei Carabinieri di Vibo. Per il giovane, invece, è scattato inesorabile l’arresto, con la successiva traduzione agli arresti domiciliari. L’arresto è stato poi convalidato.

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top