Il decreto

Comuni sciolti per mafia, il 7 novembre si vota anche in tre centri in Calabria

Il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese ha adottato il decreto. Nella nostra regione si recheranno alle urne Africo, San Giorgio Morgeto e Sinopoli

47
di Redazione
7 settembre 2021
18:13
Il palazzo municipale di Sinopoli
Il palazzo municipale di Sinopoli

Il 7 novembre tre comuni calabresi scioli per mafia torneranno alle urne per eleggere il sindaco e il consiglio comunale. Si tratta di Africo, San Giorgio Morgeto e Sinopoli, tutti in provincia di Reggio Calabria.

Il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese ha adottato il decreto con il quale è stata fissata la data del turno autunnale di elezioni amministrative nei Comuni delle Regioni a statuto ordinario sciolti per fenomeni di condizionamento e infiltrazione di tipo mafioso.


Le consultazioni, come detto, si svolgeranno domenica 7 novembre, con l'eventuale turno di ballottaggio il 21 novembre. Gli altri comuni interessati in Italia sono Orta di Atella (Caserta), Manfredonia (Foggia), Carmiano (Lecce), Scanzano Jonico (Matera).

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top