Corigliano Rossano, alle Poste in fila sotto il sole: cittadini in protesta e Comune pronto alla diffida

L’adeguamento alle prescrizioni anti-Covid determina disagi nell’organizzazione delle attività. E mentre da un lato si riesce a rispettare la norma dall’altro si crea assembramento all’esterno

4
di Matteo Lauria
27 luglio 2021
10:55
Assembramento all’ufficio postale
Assembramento all’ufficio postale

Utenza costretta a stare in fila sotto il sole all’ufficio postale dello scalo di Corigliano. L’adeguamento alle prescrizioni anti-Covid determina disagi nell’organizzazione delle attività. E mentre da un lato si riesce a rispettare la norma, dall’altro si crea assembramento all’esterno oltre alla botta di caldo che grava su anziani e meno anziani.

Cresce il malcontento tra i cittadini che, legittimamente, chiedono una maggiore attenzione ai livelli di accoglienza considerato che si tratta di un servizio pubblico. Nel frattempo è pronta una diffida da parte dell’Amministrazione comunale di Corigliano-Rossano rivolta ai vertici di Poste italiane al fine di ottemperare nel più breve tempo possibile alle esigenze manifestate dai cittadini. Tra le richieste l’installazione di gazebo esterni così da consentire all’utente di ripararsi dal calore del sole.  


Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top