Asp di Cosenza

Corigliano Rossano, rimosso il container di rifiuti speciali pericolosi all’ingresso dell’ospedale

VIDEO | Dopo la denuncia del nostro network i vertici aziendali ed ospedalieri hanno convocato i responsabili della società addetta al recupero e stoccaggio

 

9
di Matteo Lauria
30 novembre 2021
17:45

Rimosso questa mattina il container di rifiuti speciali pericolosi ospedalieri posizionato all’ingresso del presidio ospedaliero “Nicola Giannettasio” di Rossano. Del caso si era occupato il nostro network nei giorni scorsi, e subito i vertici ospedalieri e aziendali si sono mobilitati.

Un ruolo importante lo ha svolto il capo di dipartimento dell’emergenza nonché attuale direttore sanitario facente funzioni Natale Straface che si è subito mobilitato comunicando l’accaduto ai vertici dell’Asp di Cosenza i quali, appresa la notizia, hanno convocato i responsabili dell’azienda che si occupa del recupero e stoccaggio dei rifiuti speciali ospedalieri e, questa mattina all’alba, hanno proceduto alla rimozione.  


Il container era stato allocato davanti alla sede di accesso del Polo Covid, occupando tra l’altro lo spazio dei parcheggi riservato ai dializzati e ai disabili. La normativa, a tal riguardo, è particolarmente severa in materia di stoccaggio. La norma attribuisce la responsabilità a chi produce i rifiuti, in questo caso ai vertici del presidio ospedaliero spoke di Corigliano-Rossano.

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top