Corigliano-Rossano, solidarietà e vicinanza all’infermiera aggredita

Il segretario aziendale della Uil Giannatonio Sapia si rivolge ai vertici dell’Asp per il potenziamento della sicurezza nell’ospedale spoke

 

di Matteo Lauria
29 dicembre 2020
15:37
Giannantonio Sapia (Uil-Sanità)
Giannantonio Sapia (Uil-Sanità)

Prime reazioni all’aggressione subita da una infermiera in servizio presso il pronto soccorso del presidio ospedaliero “Guido Campagna” di Corigliano. Il segretario aziendale – area jonio – della UIL- Fpl sanità Giannantonio Sapia, nell’esprimere solidarietà e vicinanza alla collega vittima dell’inaudito atto di violenza, sottolinea la vulnerabilità del sistema sicurezza nello spoke di Corigliano-Rossano che necessita di maggiore vigilanza H24. «Una problematica – denuncia il sindacalista – non nuova, rimarcata più volte, e che richiede un immediato intervento degli organismi preposti».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top