Coronavirus a Saracena, al via i test rapidi in modalità drive-in

Su 106 controlli effettuati nella giornata odierna, solo uno è risultato positivo. Lo screening, su base volontaria, è rivolto a tutti i residenti

10
di Vincenzo Alvaro
2 dicembre 2020
19:11

È partito anche nel comune di Saracena lo screening volontario per la popolazione residente con i tamponi rapidi. Sotto la supervisione degli agenti di Polizia Municipale e dei volontari di protezione civile si è scelto di effettuare i test con la formula più veloce e sicura del drive-in per monitorare la curva epidemiologica sul territorio. Si è partiti dai dipendenti comunali e persone che offrono servizi per il comune.

«È giusto - ha affermato il sindaco Renzo Russo - che gli operatori sappiano con certezza di non aver contratto il virus visto che sono a diretto contatto con il pubblico». A Saracena dove il contagio per ora non ha fatto registrare grandi numeri (ad oggi sono solo 4 i casi totali) ma si conta un decesso dovuto al Covid 19 molti cittadini hanno scelto di approfittare della macchina organizzativa messa a disposizione del comune per monitorare la curva epidemiologica sul territorio.

La volontà dell'amministrazione è quella di dare «un'opportunità alla nostra popolazione di potersi sentire più tranquilli» attraverso il tracciamento dei contagi. Al termine della prima giornata di monitoraggio solo uno il caso di positività accertato su 106 tamponi eseguiti sulla popolazione che lasciano ben sperare per il futuro rispettando le normali regole di distanziamento. «Non ci sono ricette e soluzioni immediate - ha dichiarato il sindaco - ma piccoli accorgimenti che possiamo mettere in campo per arginare il rischio di contagio per la nostra comunità».


guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio