Coronavirus, la Cgil: «No alla logica della paura sui rientri dei fuorisede»

Il segretario Sposato avanza una proposta a Santelli: «Attivi un protocollo per consentire a tutti di tornare a casa in sicurezza»

173
di Redazione
23 aprile 2020
19:36

«Sul rientro dei lavoratori e degli studenti calabresi fuori sede non si può usare la paura. La presidente Jole Santelli ha la possibilità di farlo in piena sicurezza utilizzando tutti i protocolli previsti dall'emergenza Covid-19 utilizzando le autorizzazioni, i controlli, le misure preventive, le quarantene necessarie per chi ha necessità di rientrare». Lo scrive in un post sulla sua pagina facebook Angelo Sposato, segretario generale della Cgil Calabria.

No alla logica della paura

«Non si può agire con la logica della paura – prosegue – serve la razionalità e la responsabilità di chi ha funzioni di governo. Si attivi un protocollo per i rientri in Calabria in sicurezza, monitorati ed autorizzati, senza generare allarme sociale. Ognuno ha diritto di tornare nella propria casa».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio