Coronavirus a Chiaravalle, la strage senza fine della Domus aurea: ancora un'altra vittima

La donna si è spenta al Policlinico di Catanzaro. Finora si sono registrati ben 27 decessi tra gli ex ospiti della casa di riposo di Chiaravalle Centrale

di Luana  Costa
2 maggio 2020
16:46
316

Non si arresta la lunga scia di morte che ha avuto avvio con il contagio nella residenza sanitaria assistenziale Domus Aurea di Chiaravalle Centrale. Nella giornata di ieri un'altra croce si è aggiunta al già lungo elenco di vittime del Covid 19. Si è spenta infatti nel reparto di Malattie Infettive del policlinico universitario Mater Domini di Catanzaro una donna di 77 anni, nata a Montepaone ma residente a San Vito sullo Ionio. L'ennesima vittima tra gli ex degenti della rsa Domus Aurea. 

 

Finora si sono registrati ben 27 decessi tra gli ex ospiti della casa di riposo di Chiaravalle Centrale. In quaranta giorni dall'accertato contagio si sono spenti 27 anziani che qui si trovavano ricoverati. La prima positività risale al 25 marzo ma solo l'1 aprile si è iniziata a predisporre l'evacuazione della struttura assistenziale. Il policlinico universitario Mater Domini di Catanzaro conta tuttora l'indice più alto di ricoveri tra gli ex degenti della rsa. 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio