Coronavirus, contagiato un giornalista Rai della Calabria

Chiusura temporanea della sede di Cosenza per consentire la sanificazione dei locali. Sospesi i gr e la trasmissione del mattino Buongiorno Regione. Telegiornali garantiti in esterna

di Redazione
15 marzo 2020
22:23

Non c’è solo il personale medico e parasanitario, in queste ore in prima linea nei presidi ospedalieri, ad essere esposto al rischio di contagio da coronavirus.

Giornalisti in trincea

In queste ore trova conferma la notizia di un caso di positività tra i giornalisti, altra categoria in trincea per garantire il diritto dei cittadini ad essere informati. Si tratta di un collega della sede Rai della Calabria. Secondo quanto si è appreso, la persona risultata infetta, avrebbe accusato i sintomi nella scorsa settimana.

Era stato al Nord

Nei giorni precedenti aveva trascorso un periodo in alcune località dell'Italia settentrionale. Rientrato nella sede di Cosenza, ha poi avuto contatti con i colleghi e con i tecnici. Per questo altre tre persone, un giornalista e due operatori di ripresa, sarebbero stati posti in quarantena con sorveglianza attiva.

Locali da sanificare

Tra i provvedimenti assunti vi è anche la sanificazione dei locali di Viale Marconi a Cosenza. Anche per questo salteranno alcuni appuntamenti del palinsesto, come i giornali radio e la trasmissione Buongiorno Regione. Garantiti invece i telegiornali, anche grazie ad un piano di emergenza che consentirà al servizio pubblico di trasmettere in esterna.

Problemi anche in Puglia

Una situazione analoga si è registrata anche nella sede Rai della Puglia dove, a causa della positività di un giornalista, si è reso necessario chiudere temporaneamente la sede di Bari.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio