Coronavirus, l'ex zona rossa di Stefanaconi riparte dalla scuola: oggi prima campanella

VIDEO | Tanta l'emozione di studenti e docenti. Per l'occasione taglio del nastro con tanto di palloncini. Presenti anche il prefetto e il sindaco

40
di Cristina Iannuzzi
1 ottobre 2020
12:53

È palpabile l'emozione delle insegnanti, che accolgono gli alunni nel loro primo giorno di scuola. Una normalità riconquistata dopo giorni di apprensione. Ma l'attesa è finita, perché Stefanaconi non è più zona rossa. Tutti negativi i tamponi eseguiti sulla popolazione. Dalla mezzanotte revocata ogni misura e stamattina alle 8.30 in punto è suonata la prima campanella dell'anno scolastico in un clima di gioia e ritrovata serenità.


Alla scuola primaria, completamente ristrutturata, si sono presentati alunni e genitori. Presente anche il prefetto di Vibo Francesco Zito e il sindaco Salvatore Solano per il benvenuto e il taglio del nastro con tanto di volo dei palloncini.

«Oggi i nostri bambini ritornano a scuola ed è un giorno di grande gioia. Siamo usciti da questo momento difficile - ha detto il sindaco -. Abbiamo fatto screening su tutta la popolazione ed oggi possiamo dire che siamo riusciti a contenere il virus. È stata dura, ma ce l’abbiamo fatta».

 

Per il prefetto «questa giornata è la testimonianza che la vita riprende il suo corso normale. La comunità di Stefanaconi è stata al centro dell’attenzione per il focolaio da Covid, ma ha superato brillantemente la prova, dimostrando maturità e compostezza encomiabili».

Una giornata da ricordare per il centro alle porte di Vibo Valentia. Che ha emozionato tutti. «Anche a me stamattina tremavano le gambe - ha ammesso il dirigente scolastico Raffaele Vitale -. Riprendere dopo sei mesi di chiusura e dopo giorni di zona rossa che ha coinvolto il nostro paese è una grande emozione. Ripartiamo in sicurezza, con spazi idonei a mantenere il giusto distanziamento e una scuola completamente ristrutturata».

All'ingresso della scuola, la misurazione della temperatura corporea, disinfettante per le mani e poi tutti in classe. E se Stefanaconi ritorna alla normalità, resta l'allerta a Vibo città e nella frazione marina, dove in via precauzionale sono state chiuse tre classi, una alla Murmura e due all’Amerigo Vespucci, in attesa dell’esito dei tamponi su alcuni alunni entrati in contatti con una persona risultata positiva al Covid.

 

Chiuse in via precauzionale anche le scuole di San Costantino e Rombiolo. Anche qui si attende l'esito dei tamponi.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio