Coronavirus Lamezia, chiuso il Pronto soccorso. Positivi anche due medici di base

Ancora pazienti positivi nell’area di emergenza, si procede così alla sanificazione. Aumentano in città i casi, mentre l'analisi dei tamponi procede a rilento a causa della carenza di personale e strumenti

149
di T. B.
23 ottobre 2020
15:34
L’ospedale di Lamezia
L’ospedale di Lamezia

Chiude il Pronto Soccorso di Lamezia Terme dopo che questa notte sarebbe stato riscontrato il passaggio di un paziente affetto da Covid che si va ad aggiungere ad una coppia dei giorni scorsi.

 

Già in quarantena un medico dell’area, mentre due medici di base sono stati risultati contagiati e per uno di questi si è reso necessario il ricovero al Pugliese Ciaccio.

 

Raddoppiati nelle ultime ore i tamponi effettuati, mentre rimane chiusa la scuola secondaria di primo grado Pitagora dopo i tamponi che sono stati effettuati ieri in modalità drive-in a insegnanti e alunni in seguito al riscontro di diversi casi di positività. Stesso modus operandi nel Liceo Scientifico.

 

A rilento intanto il processo dei tamponi. Il laboratorio di Microbiologia di Lamezia, riaperto da poco ad hoc, ha poco personale e mancano spesso i reagenti. Questo significa, nella pratica, che i tamponi vengono accettati fino alle dieci e poi mandati a Catanzaro dove si “perdono” in una mole enorme di test da analizzare.

 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio