Cosenza, agenti come Babbo Natale per i ragazzi di una casa famiglia

Gli uomini della squadra mobile esaudiscono il desiderio dei minori ospiti dell'Arca di Celico e regalano loro due monopattini

112
di Salvatore Bruno
19 dicembre 2020
11:20

Speravano di trovare sotto l’albero due monopattini. I ragazzi della casa famiglia l’Arca di Celico, una struttura di accoglienza per minori situata nel centro della Presila, lo avevano scritto nella letterina a Babbo Natale, appesa come da tradizione, su uno dei rami dell’abete che essi stessi avevano allestito e decorato.

Gesto di affetto e generosità

Ad esaudire la richiesta ci hanno pensato gli uomini della squadra mobile di Cosenza. Con il supporto del questore Giovanna Petrocca, si sono prodigati per acquistare quei giochi tanto desiderati. Poi, all’esterno dei locali e nel rispetto delle norme anti-Covid, li hanno consegnati ai piccoli ospiti, riempendoli di gioia. Un gesto di affetto e generosità che sottolinea la vicinanza della polizia verso la comunità e che ha reso i ragazzi felici.


Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio