Cosenza, i militari in servizio all'ospedale da campo donano il sangue

Campagna di raccolta promossa in sinergia con il centro trasfusionale dell'Annunziata. Si andrà avanti per tutto il mese di gennaio

67
di Salvatore Bruno
13 gennaio 2021
22:53

I militari del 3° reparto di sanità Milano, impiegati nell’ospedale da campo allestito nell’area adiacente lo scalo ferroviario di Cosenza, ha avviato una campagna di donazione del sangue in collaborazione con il centro trasfusionale dell’Annunziata, alla quale ha aderito sia il personale sanitario che quello preposto al supporto logistico.

Donazione a ciclo continuo

L’attività proseguirà per tutto il mese di gennaio in base ad un calendario compilato dall'Unità operativa complessa di immunoematologia e medicina trasfusionale del nosocomio bruzio in sinergia con il colonnello medico Michele Tirico, direttore della tensostruttura. L’obiettivo è garantire un flusso continuo e costante di donatori per alimentare le riserve di emocomponenti in un periodo nel quale, dopo le festività natalizie, tradizionalmente si registra maggiore carenza di sangue a livello nazionale.


«Un gesto di riconoscenza»

Il colonnello Tirico ha sottolineato che il gesto compiuto dagli uomini e dalle donne dell'ospedale da campo rappresenta un ringraziamento alla città e alle istituzioni territoriali per la calorosa accoglienza riservata ai militari, rimarcando la preziosa collaborazione e integrazione tra il personale dell'Esercito Italiano e quello civile dell’Annunziata. L'Esercito, in prima linea nella lotta al Covid, rimane fedele ai motti #DiPiùInsieme e #NoiCiSiamoSempre.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio