Il caso

Cosenza, l’elisoccorso torna alla base ma restano i dubbi sulla vacatio di Ferragosto

Secondo indiscrezioni, il velivolo dovrebbe rientrare alle Cannuzze nel pomeriggio. Il consigliere regionale Carlo Guccione procederà ugualmente agli approfondimenti per verificare se le procedure seguite da Elitaliana abbiano violato i termini contrattuali

493
di Salvatore Bruno
20 agosto 2021
13:09

Il velivolo della rete di elisoccorso della Calabria, assegnato alla base di Cosenza, tornerà in sede nel pomeriggio. In volo da Tarquinia, secondo indiscrezioni dovrebbe atterrare alle Cannuzze alle 16,30. Domani riprenderà a pieno regime le attività interrotte il sei agosto scorso, quando il mezzo è stato trasferito nella cittadina laziale, ufficialmente per una manutenzione straordinaria.

Avvistato nei cieli del Lazio

E però c’è chi giura di averlo visto con i propri occhi eseguire un trasporto di emergenza verso il policlinico Gemelli, mentre il consigliere regionale Carlo Guccione, attraverso i dati trasmessi dal transponder del mezzo, avrebbe accertato che l’elicottero, nelle ultime due settimane, abbia volato regolarmente e quotidianamente nei cieli laziali, alimentando il sospetto che la società appaltatrice, la Elitaliana, abbia utilizzato l’artifizio della manutenzione per spostare il velivolo in un’altra regione dove svolge il medesimo servizio.


In attesa del nuovo appalto

L’esponente democrat ha chiesto al Dipartimento salute della Regione copia del contratto così da poter verificare se la Elitaliana ne abbia violato i termini. Ha inoltre preannunciato un approfondimento sui motivi che stanno determinando il rinnovo in prorogatio dell’appalto, scaduto nel luglio del 2015, addirittura da sei anni.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top