Cosenza, punti ristoro chiusi nelle scuole superiori: si cerca una soluzione

INTERVISTA | Il presidente della Provincia Franco Iacucci pensa ad un indennizzo ma le attività in regola con la concessione e le norme anti-Covid potrebbero riaprire presto

67
di Salvatore Bruno
28 settembre 2020
11:50
Il punto ristoro del Liceo Telesio di Cosenza
Il punto ristoro del Liceo Telesio di Cosenza

C'è un dialogo aperto tra l'amministrazione provinciale di Cosenza ed i gestori dei punti ristoro degli istituti secondari di secondo grado, per consentire la riapertura in piena sicurezza, dopo il congelamento delle concessioni deciso dal dirigente del settore patrimonio dell'Ente, provvedimento questo propedeutico alla verifica della regolarità delle concessioni stesse e del rispetto di tutte le norme anti-Covid.

Iacucci parla di un possibile indennizzo

Il presidente Franco Iacucci sta valutando la possibilità di concedere un indennizzo ai titolari di queste particolari attività, che sono già fortemente provati dal lungo periodo di chiusura delle scuole. Ci sarà anche una valutazione caso per caso: chi ha i requisiti potrà riprendere a lavorare, forse già da questa settimana.

Il monito ai dirigenti scolastici

Iacucci poi lancia un monito anche ai dirigenti scolastici: alcuni hanno voluto liberarsi della patata bollente scaricando sulla Provincia ogni responsabilità. Ecco l'intervista. 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio