Tentato omicidio

Cosenza, sparatoria a Lungo Crati: la squadra mobile ferma il presunto autore

Gli agenti hanno eseguito un decreto di fermo emesso dalla procura bruzia. Le generalità dell'uomo non sono state ancora rese note, ma è stato rinchiuso nel carcere cittadino

51
di Antonio Alizzi
2 settembre 2021
11:31
La questura di Cosenza
La questura di Cosenza

Decreto di fermo di indiziato di delitto per il presunto autore della sparatoria avvenuta nei giorni scorsi a Cosenza. La vittima, Egidio Imbrogno, è stata colpito da quattro proiettili calibro 7,65 e attualmente si trova ricoverata presso l’ospedale “Annunziata” di Cosenza. Le sue condizioni cliniche non farebbero pensare al peggio, ma il 32enne rimane costantemente monitorato dai sanitari cosentini.

La svolta nelle indagini è arrivata ieri sera, quando gli agenti della Squadra Mobile di Cosenza, hanno individuato l’uomo, di cui ancora non sono state rese note le generalità. Su indicazione della procura di Cosenza, titolare del fascicolo, il nuovo capo della Squadra Mobile di Cosenza, Angelo Paduano, ha eseguito, insieme ai suoi colleghi, il decreto di fermo. Ora il presunto responsabile si trova in carcere. Tra qualche giorno, dunque, la palla passerà al gip competente per le valutazioni del caso.


guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top