Cosenza, la raccolta rifiuti è ferma: la spazzatura viene gettata in strada

L'episodio nella notte nel centro storico, segnale dell'esasperazione di tanti cittadini. Le decisioni assunte dalla governatrice Santelli dovrebbero consentire il superamento dell'emergenza 

588
di Salvatore Bruno
21 maggio 2020
08:30

Nel corso della notte i cumuli di rifiuti accatastati sui marciapiedi, sono stati gettati in mezzo alla carreggiata su Lungo Crati De Seta, nel centro storico di Cosenza, probabilmente come forma di protesta contro la mancata raccolta degli ultimi giorni. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia municipale.

Secondo episodio in una settimana

Un episodio analogo si era verificato lo scorso 15 maggio nel quartiere di San Vito Alto, segnale di una crescente insofferenza dei cittadini rispetto alla problematica dello smaltimento della spazzatura.

Verso la soluzione

Le decisioni assunte nella serata di ieri dalla presidente della Regione, con propria ordinanza, relative in particolare alla riapertura delle discariche pubbliche di Cassano e di Castrovillari, oltre alla ripresa dei conferimenti in quella di San Giovanni in Fiore, dovrebbero consentire il superamento dell’emergenza. Per liberare completamente le strade, però, sarà necessaria almeno un’altra settimana.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio