Covid, a Longobucco vaccini in modalità drive-in per soggetti fragili e over 80

Il servizio che è stato attivato con l'utilizzo del personale dell'Esercito e dell'Asp di Cosenza ha preso il via questa mattina 

61
di Redazione
21 aprile 2021
16:41

Da questa mattina a Longobucco, nel cosentino, è in corso il drive-in vaccinale per gli ultra ottantenni e i cittadini appartenenti alle categorie fragili e vulnerabili. Il paese, immerso tra i boschi della Sila Greca e Sila Grande, conta oltre 2500 abitanti, tra cui molti sono over 80 e dista da Cosenza oltre 70 chilometri. Molti 80 enni longobucchesi hanno scelto di sottoporsi alla vaccinazione anti covid. Il drive-in è operato da personale dell'Esercito italiano e da una squadra istituita appositamente dell'Azienda sanitaria provinciale di Cosenza.

Gli uomini dell'Esercito nelle zone più disagiate

Il supporto dei militari sta garantendo la campagna di vaccinazione in tutte quelle zone più remote della regione, territori impervi da raggiungere soprattutto a causa della rete viaria e lontani dai capoluoghi di provincia, propio come è il caso di Longobucco. Il personale si occuperà delle vaccinazioni in modalità drive-in a domicilio e in coordinamento con le istituzioni sanitarie regionali oltre che attraverso una stratta collaborazione con la Protezione Civile locale. 


guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top