Emergenza pandemia

Covid Cosenza, migliorano le condizioni del 16enne ricoverato in terapia intensiva: ora respira da solo

Il ragazzo è stato estubato ed ha lasciato il reparto di rianimazione dell'Annunziata, per essere trasferito in pneumologia

di Salvatore Bruno
17 novembre 2021
11:07

Sono migliorate sensibilmente le condizioni di salute del paziente Covid di soli 16 anni, ricoverato in terapia intensiva nei giorni scorsi all’Annunziata di Cosenza. Il giovane, non vaccinato, al momento del ricovero era stato subito trasferito in rianimazione. I medici adesso lo hanno potuto estubare e trasferire nel reparto di pneumologia per completare il ciclo di terapie.

La situazione è sempre di allerta nel nosocomio Bruzio, dove al momento figurano altri quattro soggetti Covid in rianimazione, mentre cresce il flusso di persone con sintomi al Pronto soccorso. Al momento comunque la situazione risulta essere sotto controllo. 


A rassicurare sulle condizioni di salute del sedicenne, ci ha pensato anche il dirigente medico dell'Unità operativa Complessa di rianimazione e terapia intensiva del nosocomio cosentino, Pino Pasqua

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top