Crisalide 3, Trovato passa dai domiciliari all’obbligo di dimora

Il magistrato Antonio Battaglia del foro di Catanzaro ha accolto la richiesta del legale Antonio Larussa rimodulando la pena

di T. B.
4 giugno 2021
17:59

Nell’ambito del processo Crisalide 3, la cui sentenza è stata recentemente pronunciata, la misura degli arresti domiciliari a carico di Alessandro Trovato è stata sostituita con l’obbligo di dimora che vincolerà l’imputato a rimanere nel comune di residenza con divieto di uscire di casa dalle 19 alle sette e trenta del mattino.

Il magistrato Antonio Battaglia del foro di Catanzaro ha accolto la richiesta del legale Antonio Larussa rimodulando la pena. Crisalide 3, lo ricordiamo, è considerato uno dei processi più importanti degli ultimi anni e ruota attorno ai presunti traffici illeciti, azioni estorsive e di minaccia della cosca Cerra-Torcasio- Gualtieri e dei nuovi adepti, inseriti come nuove leve per eseguire gli ordini di chi era in carcere.


 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top