Siderno, muore senza giustizia Mario Congiusta

L'uomo simbolo della lotta alla 'ndrangheta era malato da tempo. Il delitto del figlio Gianluca, giovane imprenditore assassinato nel 2005, è rimasto impunito

82
di Ilario  Balì
20 agosto 2018
20:38

Si è spento a Siderno al termine di una lunga malattia Mario Congiusta. L’uomo, conosciuto per le sue battaglie anti-‘ndrangheta, era il padre di Gianluca, l’imprenditore assassinato nel 2005. Il decesso è avvenuto nel tardo pomeriggio nella sua abitazione.

 

Una lotta alla ricerca della verità per suo figlio lunga 13 anni, facendosi sempre portavoce delle associazioni antimafia e rappresentante della lotta alla criminalità organizzata. Dopo aver subito l’ennesimo dolore, a fine aprile, con la notizia dell’assoluzione di Tommaso Costa, che ha lasciato l’omicidio di Gianluca senza colpevole facendo vacillare la sua stoica fiducia nella giustizia, Mario non è riuscito a vincere la sua battaglia contro un male incurabile che lo aveva colpito gettando nello sconforto la famiglia.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio